Nelle diverse branche che fanno parte della medicina, una che nella maggioranza dei casi non si da molta importanza, né nel periodo della gravidanza e nell’età neonatale, nè pre-adolescenziale, è l’Osteopatia, che invece riveste un ruolo importantissimo.

Importante perché va a correggere dei problemi funzionali che regolano invece l’equilibrio dell’individuo e affrontando ogni periodo della vita citati prima, mettiamo in evidenza che in gravidanza essa lavora soprattutto in prevenzione, garantendo una stabilità maggiore in quelle che sono le variazioni della donna riguardo ai cambiamenti del tessuto e delle pressioni sull’addome, mentre nei periodi successivi della crescita, ha come meta finale quella di stimolare una naturale predisposizione della ricerca di tale equilibrio, cosa del resto naturale.

Di tutto ciò se ne parlerà il giorno 11 marzo 2017 presso l’asilo nido Il Campanellino, dove la Dott.ssa Silvia Nardocci, illustrerà a tutti coloro che interverranno, in modo decisamente molto più dettagliato, ogni aspetto che questa disciplina riveste, elargendo consigli e suggerimenti a tutti i genitori che desiderano conoscere più nel profondo, quali aiuti possono dare ai loro figli nella fase della loro crescita.

La Dott.ssa Nardocci è diplomata al C.R.O.M.O.N. (Centro Ricerche Olistiche per la Medicina Osteopatica e Naturale) oltre che aver conseguito due lauree in Medicina e Chirurgia, Fisioterapista, dedica ora gran parte del suo lavoro collaborando con diversi pediatri, concentrando il suo impegno sui neonati e bambini, seguendo la donna soprattutto nel periodo pre e post-gravidanza, perché queste due fasi vanno ad incidere in modo profondo sul futuro nascituro.

Sarà sicuramente un incontro decisamente molto interessante e utile per tutti, sarà gratuito e andrà a toccare in modo veramente capillare e specifico, ogni situazione che può verificarsi all’organismo e come se può porre rimedio con semplici esercizi.

16602021_1873394782916223_5250697001071877757_o